Museo " Le Due Matrici " Modica / gasparini_giansisto

"Glicine"  acquaforte  mm. 323x245

 

gasparini_giansisto

Giansisto Gasparini nato a Casteggio in provincia di Pavia il 5 novembre del 1924. Ha studiato al Liceo Artistico di Milano, dove in seguito, ha occupato la cattedra di Figura disegnata e presso l'Accademia di Belle Arti di Brera alla scuola di Aldo Carpi per la pittura e di Benvenuto Disertori per l'incisione. Ha iniziato ad esporre alla Galleria Borgonuovo 18 nel 1946 ed ha tenuto la prima personale a Milano nel 1953 alla Galleria Bergamini presentato da Guido Ballo. Ha iniziato ad incidere nel 1941 prediligendo le tecniche dell'acquaforte, della xilografia e del bulino. Ha realizzato oltre 150 lastre stampandole in proprio o presso le stamperie Linati di Milano, Poligrafico di Roma e Fiori di Voghera. Ha partecipato alla XXVI^ Biennale Internazionale d'Arte di Venezia nel 1953; alla VII^ Quadriennale d'Arte di Roma e alla I^ Biennale di Incisione Italiana di Venezia nel 1955; al Premio Internazionale per l'Incisione di Biella nel 1964, 1983 e 1990; alla IV^, VI e VII^ Triennale dell'Incisione di Milano nel 1980, 1990 e 1994; alla I^ Biennale dell'Incisione di Acqui Terme nel 1993; alla Triennale Xilon Italiana di Genova nel 1995; alla IV^ Biennale dell'Incisione "Alberto Martini" di Oderzo e alla 1^ Rassegna dell'acquaforte figurativa contemporanea "BIANCO&NERO" di Modica nel 1996; alla rassegna "Dal Realismo al Realismo Esistenziale" alla Galleria Marieschi di Monza nel 1997; a "La pittura in Lombardia nel XX secolo" al Castello Visconteo di Vigevano nel 2001; a "Nord, Sud, Est, Ovest. Artisti e Nature del Mondo" presso la Sala della Cultura di Castiglione d'Adda nel 2002. E' presente nella I^ e II^ edizione del Repertorio degli Incisori Italiani curato dal Gabinetto delle Stampe Antiche e Moderne del Comune di Bagnacavallo. Attualmente vive ed opera in Corso di Porta Ticinese a Milano.